venerdì 24 gennaio 2020

Sei

Sei la poesia che non ho mai scritto
le parole che non ho mai detto
Sei il pensiero di ogni giorno
il sorriso in ogni ricordo
Sei follia anche nel dolore
la stretta in fondo al cuore
La paura del buio tu sei
quella notte di Dicembre che scordare vorrei
Sei nel pianto di mia madre
nella malinconia di certe sere
Sei una lacrima che scende sul mio viso
nel ricordo di un momento condiviso
il verde dei tuoi occhi la speranza
della tua pelle chiara la mancanza
Sei il nodo alla gola mentre sto scrivendo
e il magone di quella canzone che stavi ascoltando
Sei la sorella che non ho avuto mai
e la zia più bella per sempre sarai
Sei l’abbraccio che ora vorrei
Sei il tuo desiderio di amore
la voce che mai scordare potrei
Sei la rabbia più triste ad ogni risveglio
quella notte maledetta che ti ha portata via
del profondo del cuore sei il mio taglio
Delle notti...il sogno più bello che ci sia.
 
 
*21/12/2019

Lettera

A te racconto i miei giorni,
giorni pieni di vita, di movimento.
Giorni impegnati, ma giorni in cui ogni gesto,
ogni singolo pensiero termina sempre nello stesso posto,
lì dove i pensieri diventano tumulto e fanno soffrire,
pensieri che vorrei scacciare.
Ma come puoi cancellare, anche solo per un istante,
il sogno più grande dal cuore di una bimba ormai donna
che non desidera altro che dare amore?
Quella piccola donna ha sempre trasformato le sue emozioni in rime e strofe a non finire
ma non ha mai avuto il coraggio di scrivere il suo più grande sogno 
che,almeno per ora, è la sua più grande delusione.
Si, perché per scrivere occorre coraggio,
il coraggio di far scivolare il dolore del cuore nell’inchiostro di una penna
su questa pagina bianca ormai colma di lacrime.
Fa male vedere tutti quelli che realizzano il tuo sogno nella loro vita,
fa male non essere capita, fa male quando vogliono minimizzare la tua ansia,
fa male non averti.
Ancora non ci sei ma sei già la mia essenza, i miei pensieri,
i miei sorrisi sognando e il mio sconforto piangendo.
Un giorno arriverai e sarà quel giorno che rileggerò queste righe
ma sorridendo e stringendoti tra le braccia, 
perché un giorno non sarai più un semplice sogno nel cuore ma la mia realtà.
Un giorno mi farai gridare di gioia, un altro giorno mi farai preoccupare,
un altro ancora emozionare, un giorno...ci sarai!
 
 
*25/06/2019

Tu sei vita (a mio marito)

Sei vita e respiro
vita e tutti i colori più belli
sei il suono delle onde del mare
l'odore di salsedine la mattina
la gioia che provo cantando
i miei occhi lucidi sognando
sei la commozione al pianto di un neonato
il sorriso del bimbo più bello al mondo
la dolcezza di un raggio di sole che muore sul mare
il profumo di una torta dal forno
la preghiera più profonda in notti insonni
sei la dolce nota dei miei anni
tu sei la vita mia!



*02/02/2017

Il mare

Il mio sguardo si posa sull'idea d'infinito
del profumo di salsedine la magia
ogni pensiero è di colpo svanito
il suono dei bimbi che ridono è dolce follia
alzi lo sguardo e del sole un bagliore
la pelle arrossata
il cielo immenso di un azzurro colore
la faccia bagnata
la riva baciata da un'onda instancabile
l'amore sempre mi è accanto
il mare è una distesa impeccabile
sotto ad esso il vero incanto.



*29/08/2017

Tutto si spegne

Mia la speranza che quivi muore
non mi rassegno al fatto che tu non sarai più,
con te morirà il mio cuore..
troppa impotenza dinanzi al letto ove sei tu..
le mie mani sfiorano il tuo viso
meravigliosi ricordi invadono la mia testa
con te sono stata in paradiso
e tra poco cosa ne resta?
Ti osservo dormire incosciente
la tua malattia non risparmia niente
mi stringe un nodo nella gola
singhiozzi ostacolano il mio respiro
una vita passata ad amarci
e adesso mi lasci sola…
le tue palpebre stanno per aprirsi
il mio cuore palpita
le labbra tremano,
i tuoi occhi leggono i miei
sulle tue labbra un dolce bacio..
le nostre mani si fondono
la speranza appassisce
amore non lasciarmi..
una lacrima, un tuo sospiro
e tutto si spegne…



*2008

Una goccia di poesia

Gli occhi rimangono aperti
in quelle notti insonni trascorse a pensare
la mente è piena di idee,
la fantasia prende il sopravvento
la tua mano comincia a scrivere
la poesia racconta molto di te
qualcosa che spesso finisce in un cestino
un foglio stracciato
conteneva qualcosa che hai paura di raccontare
parole ti opprimono,
le vorresti gridare
ma il timore ha la meglio
frasi che non vuoi mostrare
emozioni stai celando,
sentimenti che tieni per te
pensi di essere l’unica a provarli
e quando, finalmente, sveli qualcosa
scopri di non essere la sola,
ti accorgi che esistono persone pronte a capirti
persone che cominci ad amare, che vuoi sorprendere
ed ecco che i tuoi pensieri rimangono integri su quella carta
colma di parole che non vorresti pronunciare
ma che non riesci a nascondere..
è così che un semplice foglio
diventa parte della tua vita,
rivela i battiti del tuo cuore
ora, chiudi gli occhi, e riesci a dormire
la notte aveva sete di una pagina di te,
una goccia di poesia.



05/01/2010

Il sogno lontano

Il vento scuote i suoi capelli mossi
chiude gli occhi e inizia a pensare
non vede strade e semafori rossi
ma la libertà sta per sognare..
seduta a guardare un campo di grano
vi corre a braccia aperte
prova un piacere strano
pronte per lei vecchie scoperte
sente di poter essere libera
di scegliere e sbagliare
si sente una persona più vera
capace di vivere e amare,
la brezza sfiora il suo viso
respira aria pura
sente di essere in un paradiso
di se stessa non è ancora sicura
si stende a osservare il cielo
ad occhi aperti le sembra di sognare
azzurro, immenso, di tristezza si crea un velo
capisce di non potersi mai liberare
quel luogo è pura fantasia,
una realtà troppo lontana
la notte, l’ha portata via
un brivido lungo la schiena
quel mondo ideale sta abbandonando
nel buio della notte si sta per svegliare
nel suo letto, quasi piangendo,
si gira e ricomincia a sognare..



15/10/2009

Piccola donna


Anni dolci
anime fragili
gioiose dei primi baci
sguardi increduli
ansie ti assillano
giorni che sembrano non passare
sentimenti che si celano
anni che vedi volare
spiriti affranti
lacrime versate
cuori rotti
facce bagnate
di risate ne hai fatte tante
singhiozzi per non farti vedere
complice di un sogno gigante..
capisci come si può amare
è unica, indescrivibile,
il periodo più bello, che passa e che va,
nella mente è indelebile,
semplicemente la tua età..
in te estrema allegria
felicità senza un perché..
emozioni che nessuno può portarti via,
scopri le cose più belle di te..
il tuo mondo si espande,
bella in una gonna..
dentro ti senti già grande
tu, piccola donna.



*09/10/2009

Una triste realtà

Come il miele
è il dolce viso suo
di amara gioia esso è invaso,
d'un dì migliore l'alba è la speranza
l'orizzonte è un velo di tristezza
i polmoni colmi di agonia
per lei un mondo ancora da scoprire,
una bimba privata della sua tenera età..
su un prato osserva il tramonto
stringendo la mano al suo papà,
non sa cosa significherà essere donna,
per poco tempo la voce della sua mamma ha potuto sentire..
lunghi capelli ricci, occhi che riconosce in quel cielo al tramonto
che si riflettono nel verde prato
il suo dolce sguardo e le tenere carezze,
le uniche braccia di cui ora vorrebbe sentire il calore
braccia che l'hanno stretta così forte
consapevoli di un'amara sorte..
le lacrime versate sui suoi capelli così lisci..
ancora non sa perché non vede più quegli occhi dolci,
non sa perché gli occhi del suo papà sono sempre tristi..
il sole non c'è più
tutto è buio intorno a loro
un sospiro silenzioso
cela la consapevolezza di una triste realtà.



*10/12/2009

La vita ti sorprende

Il gelo della gente
raffredda l’anima
nel cuore e nella mente
cola innocente una lacrima..
nessuno ti dona un sorriso
nessuno fa il primo passo
nessuna gioia han con te condiviso..
in te c’è un mare mosso
ma riesci ad andare avanti
sai di essere sola
i tuoi occhi brillano come diamanti
di ciò che provi non dici una parola
il tuo stomaco si stringe
hai fame di felicità
in te un mare di piogge
sol un miraggio è la libertà..
d’amore ti sai saziare
la tua mente si riposa
il cuore si può ammalare
inizi ad essere gioiosa..
cose belle e cose brutte,
capisci che così è la vita
le belle le godi tutte
e provi una gioia infinita..
il gelo si scioglie
vedi tanti volti sorridenti
c’è un mondo nuovo che ti accoglie..
i tuoi occhi sono smaglianti
una sensazione bellissima,
una mano si tende,
ti asciuga una lacrima…
ancora una volta, la vita ti sorprende.



*2009


Un tenero amore


Non avrei mai pensato
che quest'amore avrei provato...
un amore in cui non c'è da soffrire.
Mi sono innamorata, davvero da morire
di uno sguardo in cerca di certezze,
di due occhi indifesi e spaesati...
Io adoro farti le carezze
che prendi col tuo essere furbo,
poi mi chiami all'improvviso,
no amore, non sei un disturbo
e mentre mi fai notare un gioco,
osservo quant'è bello il tuo riso,
quei dentini che da poco tempo hai,
le fossette ch'io non ho avuto mai.
Alla tua età,
per essere felici basta poco,
lo dicono da molto tempo fa,
io per essere felice ti prendo in braccio,
a volte contro la tua volontà,
e sento battere il cuoricino di un bimbo speciale
che adoro al di fuori del normale...
Ora che ti guardo
penso a cosa può provare la tua mamma
a vedere quello sguardo,
io non ho altro che sedici anni
ma già mi metto nei suoi panni...
Adesso penso al futuro,
se avrò un bimbo non lo so di sicuro,
certo è un lavoro duro,
ma so che ti voglio un bene immenso...


*2008

mercoledì 22 gennaio 2020

Ci ritroveremo

Ci rassegniamo 
viviamo aspettando quel giorno 
quell’atteso momento che sogniamo
ma il tuo ritorno non è solo un sogno 
noi ti riabbracceremo 
ti racconteremo la tua sofferta assenza 
lacrime di gioia piangeremo 
godendoci la tua presenza 
un colpo al cuore abbiamo ricevuto 
a casa del tuo precoce andar via 
tu vivevi quasi a casa mia 
come uno zio mi volevi bene 
ma tra poco ci ritroveremo ancora insieme 
e così si completerà quella vita mia!


*2008

A papà

Tu vuoi vedermi felice 
tu fai di tutto per farmelo essere
a causa del lavoro poco tempo hai 
ma l’affetto non mi è mancato mai.
Tanto amore dimostrarti vorrei 
perché un papà speciale tu sei.
Le mie coccole quando torni da lavoro 
no, non sono ipocrisia 
ma una dimostrazione che ti adoro 
vita mia!


*2008

Un mondo migliore

Sono qui
seduta a pensare al mio futuro 
questo mondo non promette nulla di sicuro 
bella è la vita, ma non è che come la fiamma di una candela
rossa, vivace, sembra che tutto si miscela 
e poi...è finita.
Ma è tutta qui?
Nessuno ha più il coraggio di sperare per il mondo di domani 
ma c’è il bisogno di sapere che il mondo può cambiare 
con il lavoro delle nostre mani saremo in quel paradiso da popolare
senza più temer di morire 
e allora nell’aria si udrà “gioia e felicità è sol quello che posso sentire”!


*2008

Lei

Eccola lì a pensare 
a tutto ciò che è nella sua vita
il suo domani ha da immaginare
lei lo sa, sebbene con occhi sognanti,
che la fatica non è finita
guarda il mondo fare passi da giganti,
il mondo che, come un gambero va avanti..
l'amore lo pensa da molto tempo fa,
la vita la pensa da poco
proprio lei che con in mano un gioco
non sapeva che avrebbe significato sudare..
lei sogna,
la visuale del mondo vorrebbe cambiare
no, lei non se ne vergogna,
ottimista cerca di darsi da fare
attendendo quel mondo da colorare!


* 2008

Addio mammina

Rammento quegli anni passati a giocare 
io e te il sol prendere in riva al mare
e quelle giornate trascorse in cucina
rammento le attenzioni che tu sola mi hai saputo dare
tu col tuo semplice essere e la tua dolcezza
hai saputo darmi qualcosa in più
più di questa vita che non dà ciò che promette...
io ti guardavo con occhi di bambina
ora, con le lacrime agli occhi, ti dico "addio mammina".



*2008

Amami

Amami se vuoi
fallo, non te ne pentirai
tieni acceso il ricordo di noi
prima o poi ce la farai.

Amami e sarai felice
condividi la tua vita con me
avrai nel tuo cuore profonda pace,
scoprirai nuove cose di te.

Amami perché ne hai bisogno
potrai stare solo bene
cammineremo in questo sogno
percorrendo la strada della vita insieme.

Amami, aspetto questa coccola
fallo, se ti senti pronto,
scriveremo la nostra favola,
sarà eterno il nostro momento!



*21/05/2009

Amore egoista

Amor che egoista cerca di diffondersi
amor che sembra far bene
amor che non implica l’amarsi, 
amor che non ci tiene..
raggio di oscurità nella luce
amor che non si può sopportare
amore che cerca di radicarsi ed è veloce..
no, non posso più amare
amore tu non sei al centro,
il mondo lì deve restare
in te non faccio immersione
amore, sei solo un’illusione
amore non credere che il sole ti ruoti intorno..
tu sei la notte, lui è il giorno…



*2008

Amor tu nascosto

Amor tu nascosto ch’i non rivelo
mi duol sol immaginar me senza te
mio il cor ch’è un abisso in fiamme
infuocato d’amor che gelo cerca
ma, ahimè, ch’ivi sempre più s’accende..
amor ch’ammali la mia anima
e intanto che lei si difende,
cola innocente una lacrima.


*2008

Dedica

Nacqui e mi crescesti
parlai e ti rallegrasti
giocai e tu sorridesti
crebbi e gioisti
piansi e ti inteneristi
diventai donna e ti preoccupasti
sempre mi consigliasti, fino al presente
di continuo mi sei accanto,
il tuo sguardo, mai è assente
mamma, questa vita è, con te, un incanto.



*2009

Attraverso i miei occhi

Attraverso i miei occhi un mondo nuovo
di gioia, lacrime e felicità
esploralo e scoprirai qualcosa di molto buono
vivrai di pura libertà
leggi queste parole
chiudi gli occhi e sentile dentro
quando il tuo cuore duole 
tienile strette, ne avrai un riscontro
pensa, parla, compi gesti d’amore
fa quel che riesci a sentire
e della gente avvertirai il calore
sai che a te stessa non puoi mentire
attraversa i miei occhi, apri il tuo cuore
guarda oltre le apparenze
scopri nuove parole d’amore,
al mondo non ci sono solo sofferenze
scruta anche tu ciò che osservo anch’io
apprezza questa fotografia senza ritocchi,
scopri questo mondo mio,
fallo, attraverso i miei occhi.


*18/08/2009

Amare senza voce

Ama pensare
lo fa continuamente
adora fantasticare
la sua testa è spesso assente
di molte speranze attende la realizzazione
la poesia è l’espressione di sé
ogni parola è un’emozione
lacrime colano e sol lei sa perché
innamorata dell’amore lei lo sa,
insegue un ideale
non lontano dalla realtà
per parlare i versi sono un canale
sa che nella vita non esistono amori impossibili
ma persone pervase da timore
i sentimenti non sono celabili,
gli amori nello sguardo formano un bagliore,
se ami non lo sai solo tu
i tuoi occhi luccicano,
tacendo il tuo umore va più giù..
scoppi dentro, i tuoi piedi fremono
ma lei sa essere gioiosa,
esistono persone per cui vale la pena sorridere
è consapevole di essere troppo gelosa
e spesso si deve ricredere..
pure emozioni comincia a provare
il suo cuore non tace
pulsa, continuando ad amare…
amare senza voce.


*2009

Thinking of you

A hug, a kiss
all the things I want to do
I don’t want be a miss..
I love you
you know what there’s in my heart
your name is written in my eyes, on my face,
in all the parts of my body..
my emotions are not games,
my love is visible by everybody 
I’m always thinking of you..
I can’t sleep, because I think
is it for you, too?
My mind is absent, because I think..
my passion is better than your fantasy,
believe in me..
we will be happy together 
you can feel better..
when I go to bed in the evening,
when I wake up in the morning
my heart is with you..
when I go out, when I sing, 
in all the things I do, I think of you...
I’m always thinking of you.


*2008

Semplicemente felici

Una piccola vita pulsa nel suo ventre
fa parte di lei,
i battiti del suo cuoricino
sono un’emozione unica al mondo
la sua pancia è già più grande
che è una lei già si sa,
lui è felice
insieme proveranno nuovamente
una gioia indescrivibile...
un’inaspettata notizia li ha stupiti
ora sorridono, ripensando a quella felicità
di essere il centro del piccolo mondo di un figlio
presto Giulio li chiamerà “mamma e papà”
una sensazione senza uguali,
lo guardano negli occhi traboccando d’amore..
lui cerca il loro sguardo,
le braccia della sua mamma,
le attenzioni del suo papino..
quelle guanciotte che vorrebbero mordere,
quel sorrisino che solo lui ha..
tra poco doneranno il loro amore
a quei due piccoli corpicini che vivono di loro
con i pianti che chiedono un loro abbraccio
che non scorderanno mai..
sanno che molti saranno gli sforzi,
i sacrifici e le fatiche..
ma l’affetto di un figlio non ha paragoni..
due occhietti lucidi stanno per vedere la luce
porteranno il sole e la dolcezza sul loro volto..
i battiti aumentano, l’ansia si intensifica,
attendono Luglio con la consapevolezza di due genitori felici,
semplicemente felici.


*25/01/2010

Sei

Sei la poesia che non ho mai scritto le parole che non ho mai detto Sei il pensiero di ogni giorno il sorriso in ogni ricordo Sei f...